Seguici sui social

LicataNotizie

Coronavirus, misure preventive prorogate almeno fino al 12 Aprile

Attualità

Coronavirus, misure preventive prorogate almeno fino al 12 Aprile

E’ quanto ha affermato il ministro per gli Affari regionali: «prima mettiamo in sicurezza la sanità e le terapie intensive triplicandole, poi ripartiremo con attività produttive»

«Le misure in scadenza il 3 aprile inevitabilmente saranno allungate. I tempi li deciderà il consiglio dei ministri» sentito il parere del comitato scientifico e delle categorie competenti. E’ quanto ha affermato il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia durante “L’Intervista di Maria Latella” su Sky TG24.​​​ «Parlare di riapertura è irresponsabile» ha insistito Boccia.  «I tempi li deciderà, come è sempre accaduto, il Consiglio dei ministri sulla base di un’istruttoria che fa la comunita’ scientifica – ha aggiunto il ministro -. Penso che in questo momento parlare di riapertura sia inopportuno e irresponsabile. Tutti noi vogliamo tornare alla normalità, ma prima dobbiamo riaccendere un interruttore per volta – ha insistito -. Voglio dirlo a chi dice di aver fretta, prima mettiamo in sicurezza la sanità e le terapie intensive triplicandole, poi lentamente, ripartendo da alcune attività produttive, riaccendiamo un interruttore per volta. Poi toccherà anche alla popolazione e non escludo che gli scaglioni anagrafici possano essere un metodo.

E sulla frizione che sta nascendo fra governo e Regioni a propositi di metodi e tempi di intervento nelle prime ore dell’emergenza, Boccia non ha dubbi e replica con durezza: «Se l’autonomia è sussidiarietà è un conto, se l’autonomia è fare da soli perché si pensa di fare meglio la risposta è “no, perché crolli”. Nessuna Regione ce l’avrebbe fatta da sola, sarebbero crollate tutte».

LicataNotizie

News, informazioni, curiosità ed eventi della città di Licata. Per la tua pubblicità contatta il 320 7550740.

Vai su