Seguici sui social

LicataNotizie

Il muffuletto del Venerdì Santo a Licata

Curiosità

Il muffuletto del Venerdì Santo a Licata

Il muffuletto è un panino rotondo molto speziato con semi di finocchio, pepe e cumino o cannella che, presente in molte tradizioni siciliane, a seconda delle città in cui viene realizzato, è legato ad una festività religiosa e condito in maniera diversa ed originale.

 

 

A Licata è accomunato ai riti della Settimana Santa, che suscitano una intensa partecipazione popolare nelle varie processioni di simulacri di Gesù morto, della Madonna addolorata e della ricostruzione di vari momenti della Passione di Cristo.

 

 

In particolare il muffuletto viene consumato la notte tra il giovedì ed il venerdì santo quando termina una delle prime processioni fatte rivivere dalla Confraternita di San Girolamo della Misericordia che da appuntamento ai fedeli alle 3,30 presso la Chiesa San Girolamo, per la Traslazione del simulacro di Gesù Cristo dalla Chiesa di San Girolamo alla Cappella sita nel Palazzo La Lumia. Per tutta la notte i fedeli affollano le strade di Licata, nell’attesa della processione che da l’avvio ai riti della Settimana Santa.

 

 

L’origine del muffuletto è antica, diverse sono le versioni circa il suo arrivo in Sicilia.
La tesi più accreditata è legata agli Svevi, arrivati in Sicilia alla fine del 1100. Il muffoletto sarebbe una rivisitazione del loro pane, l’aggiunta di semi di cumino una necessità al fine di aromatizzare il cibo, in modo da coprire il cattivo sapore dovuto ad alimenti non sempre freschissimi.

 

Ingredienti per 16 muffuletti
1 kg farina di grano tenero
1 kg semola rimacinata di grano duro
1,5 l acqua
20 g pepe nero
50 g semi di finocchio
10 g cannella
50 g sale
4 bustine di lievito di birra
100 g sesamo

Procedimento
In un capace recipiente, versate i due tipi di farina setacciati insieme. Mettetene da parte un po’ Aggiungete il pepe, i semi di finocchio, la cannella, il sale e il lievito e mescolate bene.
Riscaldate l’acqua finché non sarà tiepida, ma non bollente. Versatela poco alla volta nel recipiente con la farina e le spezie ed impastate a lungo finché tutta l’acqua non sarà stata assorbita. Continuate ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo che risulterà essere molto morbido e appiccicoso.
Dividete il composto in 4 parti e da ognuna ricavate 4 pezzetti uguali di impasto. Con la farina tenuta da parte, infarinate leggermente ciascun pezzetto al fine di poterlo maneggiare e dargli una forma di pagnotta tonda.

Mettete le pagnotte a lievitare su di un canovaccio infarinato e ponete su ognuna una manciata di sesamo. Lasciate riposare finché il loro volume non sarà raddoppiato.
Spennellate con dell’acqua e versate su ogni panino dei semi di sesamo. Infornate nel forno ben caldo.

LicataNotizie

News, informazioni, curiosità ed eventi della città di Licata. Per la tua pubblicità contatta il 320 7550740.

Vai su